Visualizzazioni totali

A tutti il benvenuto su Perle di Cucina!

Benvenuti amici, questo blog è tutto mio, ma sarà anche vostro, ve lo concedo......
Rubate le mie ricette ed io ne sarò estremamente felice!!!!

Lettori fissi

Ultimi Ricette

sabato 8 gennaio 2011

CUSCUS CON CARNE E VERDURE

Il cuscus ha sempre destato grande curiosità al mio palato, perché è un piatto che a casa mia non è mai stato cucinato, e quindi l'ho sempre gustato al ristorante.
La prima volta è stata una grande sorpresa!
Mi hanno servito un cuscus di pesce con un brodetto piccante e favolosamente saporito.
Beh, poi ho provato a cucinarlo in tutti i modi, d'estate con le verdure o col pesce, d'inverno col pollo, ma mi mancava quello di carne e devo dire che i miei ragazzi lo hanno gradito molto.
Prima regola importantissima è il brodo che deve essere squisito,la carne tenerissima e le verdure freschissime.
Ecco la mia ricetta, le dosi sono per circa 8 persone di buon appetito!

Ingredienti per il brodo:

1 kg. di carne magra adatta ad essere lessata ( non dimenticate di farvi dare un osso, preferibilmente dalla parte del ginocchio )
4 carote
1 gambo di sedano
4 zucchinette genovesi
4 cipolle bianche
1 pomodoro maturo
4 patate
1 peperone rosso ( io non l'ho messo )
2 foglie di alloro
2 chiodi di garofano
un pezzetto di cannella
peperoncino a piacere
spezie per cuscus ( al supermercato )
prezzemolo
pepe in grani
sale q.b.

per il cuscus:

1/2 kg. di cuscus precotto
2 spicchi d'aglio
buccia grattugiata di limone
spezie per cuscus
sale peperoncino
brodo di carne
prezzemolo
olio di girasole
2 cucchiaini di sale
2 noci di burro

Procedimento:

In una grande pentola mettete acqua per quasi 3/4 di pentola, il pomodoro tagliato a dadini, il sedano a pezzetti piccoli, le carote, le zucchinette a pezzi grandi, il peperone a falde, le patate sbucciate, le cipolle affettate, la carne, l'osso, alloro, i chiodi di garofano, la cannella, il peperoncino, le spezie, il pepe in grani,il prezzemolo tritato, fate cuocere per circa 1ora e mezza, ogni tanto aggiungete un pò d'acqua perchè ci serve tanto brodo.

Passiamo alla preparazione del cuscus, in una grande casseruola versare il cuscus , 6 cucchiai di olio di girasole, il sale e l'aglio tritato piccolissimo, amalgamare con una forchetta.
Nel frattempo, in una pentola antiaderente portare ad ebollizione  mezzo litro di brodo, versate il cuscus mescolando delicatamente in modo che tutto il brodo venga assorbito, spegnete la fiamma, coprite e lasciate riposare per circa 2 minuti. Aggiungete le due noci di burro e riprendiamo la cottura a fuoco lento per altri 3 minuti, sgranando il cuscus con la forchetta, aggiungiamo il prezzemolo e la buccia di limone grattugiata e le spezie per cuscus.


Servite il cuscus con le verdure del brodo e con la carne spezzettata al centro e mettete a disposizione dei commensali delle ciotoline con del brodo che possono aggiungere al loro piatto di cuscus.

Buon Appetito!!!! 





Statistiche




3 commenti:

  1. mia cara Angie, io oserei definire il tuo cous cous dissacrante, perchè dista parecchio dalle regole base di buona cucina...una per tutte l'uso del precotto, tanto vale che lo compro surgelato e lo scongelo!!! ma dico io!!ti posterò non appena libero una ricetta passata da amici tunisini che comprende (come vuole la regola d'arte) la presenza di almeno sette verdure.

    RispondiElimina
  2. Mio caro amico,
    ciascuno preferisce certamente mangiare per come è abituato, quindi se a te piace il surgelato buon pro ti faccia (risata).
    Io penso che utilizzare i precotti (cosa che è buona abitudine anche nei migliori ristoranti) non sia un fatto grave, anche perchè tutto il resto deve essere preparato al momento.
    Ti ringrazio per la ricetta degli amici tunisini che mi passerai così potrò cucinare un couscous "secondo regola" che sarà certamente buono come quello mio che, invece, è "secondo fantasia".
    La mia fantasia, che è quella di una donna che non fa la cuoca di professione e vuole insegnare le regole d'arte, ma quella di una mamma che fa leccare i baffi a figli ed amici ogniqualvolta se ne presenti l'occasione.
    Passa dall'uffico con un frigoverre (risata.
    Ciao Angie

    RispondiElimina
  3. Cuoscuos Ingredienti per 4 persone:
    2 pomodori
    1/2 bicch. di olio extra verg.
    1 cipolla
    1 mazzetto di prezzemolo, basilico e menta
    Peperoncino q.b. per far bruciare il piatto :-))
    sale e pepe q.b.
    4 carote
    8 patate grosse
    100 gr. di piselli
    1/4 di cavolo cappuccio
    150 gr di ceci da tenere a bagno in acqua per 1 giorno
    1 fetta di zucca rossa tagliata a tocchetti
    1 o 2 zucchine genovesi
    1,5 lt di acqua
    70cl circa di passato di pomodoro
    700 gr di semola di grano per couscous - italiana o francese - (meglio se
    acquistata direttamente
    c/o un mulino fresca di macina)
    600 gr di carne di Agnello o Montone (in alternativa vada per il Manzo)
    per la cottura della semola occorre una Cuoscuossiera rigorosamente in
    "terracotta" (che vi procurerete attraverso un gentile amico che ve la porta
    dal suo viaggio in Tunisia o a Trapani)
    Iniziate incocciando il Cuoscuos facendo così:
    disponete la semola in un grade vassoio da portata e cospargetelo con due
    bicchieri di acqua per inumidirlo quindi prendetene piccoli mucchietti tra
    le mani e strofinate con moto rotatorio fin quando il Cuoscuos si
    sgrana per bene. L'incocciatura serve per l'appunto a non fare raggrumare
    la semola !
    Terminata questa operazione iniziate la pulitura di tutte le verdure,
    N.B. le patate vanno mantenute integre, qualora fossero proprio di enorme
    pezzatura si divideranno, stessa regola vale per le carote che di solito
    taglieremo in due o tre parti al massimo.
    iniziamo all'interno di una grande pentola a far rosolare nell'olio il
    pomodoro tagliato a quarti, con la cipolla tagliata non proprio finemente,
    incorporando le spezie , il sale e gli aromi, quindi la carne tagliata a
    pezzetti.
    Portare gli ingredienti a mezza cottura quindi versare l'acqua e portare ad
    ebollizione aggiungendo tutte le altre verdure (consiglio di posticipare
    l'immissione delle zucchine genovesi che tendono a disfarsi per la loro
    tenerezza).
    Sovrapporre sulla pentola la couscoussiera in cui e' stata riposta la semola
    incocciata, e sigillare i bordi tra la pentola e quest'ultima con della
    pasta abbastanza collosa che otterrete semplicemente preparando una pastella
    di farina ed acqua.
    Attendere qualche minuto perche' il vapore inizi a passare dalla parte
    inferiore e ricoprire la pentola in terracotta con un coperchio.
    I tempi di cottura sono di circa un'ora e mezza in totale da quando portate
    ad ebollizione, pertanto circa a 40' vi consiglio di ripetere l'incocciatura
    scendendo la semola e magari versando su questa un po' del brodo che avete
    in cottura insieme ad un filo d'olio.
    Approfittando dell'interruzione controllate il brodo e aggiustate con sale
    e peperoncino, a cottura terminata suggerisco di servire tiepido su grande
    piatto da portata in terracotta versando un po' del bollito, ancora caldo,
    al centro del couscous con gli auguri di buon appetitoda parte di: Raimondo
    Burgio.
    Spero di essere stato chiaro e di avervi reso un piccolo favore, ma conscio
    che si puo' sempre migliorare aspetto Vs. suggerimenti con golosa umiltà.

    RispondiElimina