Visualizzazioni totali

A tutti il benvenuto su Perle di Cucina!

Benvenuti amici, questo blog è tutto mio, ma sarà anche vostro, ve lo concedo......
Rubate le mie ricette ed io ne sarò estremamente felice!!!!

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 6 febbraio 2012

I CALZONI FRITTI



Desideravo da tanto tempo fare i calzoni fritti, ma il tempo a disposizione, si sa,  è sempre troppo poco!
Ieri pomeriggio, finalmente, ho  deciso che era il momento adatto per questo esperimento, dopo aver bighellonato da un blog all'altro, la ricetta che mi ha incoraggiato definitivamente è stata quella di Maria Antonia.
Sarà perchè Maria Antonia è siciliana come me ed i calzoni fritti per noi siciliani sono la colazione prelibata che si fa al bar di prima mattina.
La preparazione non è difficoltosa ed il risultato è eccellente, quindi ho pensato di condividere la ricetta ed incito le mie fans a provarci.....
Naturalmente ci si può sbizzarrire con il ripieno, ma come prima volta ho preferito un ripieno semplice e leggero quale il prosciutto cotto e la mozzarella, la prossima volta ci metterò un pò più di fantasia.   

Ingredienti per 6 persone:
750 gr. di farina 00
750 gr. di patate
2 uova freschissime
3 cucchiai di olio si semi di girasole
2 cubetti di lievito di birra o due buste di lievito di birra liofilizzato
sale
olio per friggere di girasole

Procedimento:
Per prima cosa preparare le patate, io per velocizzare, visto che erano di già le 19,00, le ho prima sbucciate poi tagliate a pezzi e poi fatte lessare in acqua salata.
Intanto che le patate erano sul fuoco, ho preparato la mozzarella a dadini ed ho sistemato il prosciutto in una terrina.
In un largo contenitore mettere la farina, fare una conca ed unire le patate ( devono essere pesate già cotte e prive di buccia) schiacciate o passate al passa pomodoro, battere le uova, aggiungere l'olio di girasole ed il lievito facendolo sciogliere delicatamente, aggiungere questo composto alla farina e patate.  
Iniziare ad impastare con le mani, se il purè di patate è tiepido, è molto più facile.
Aggiungere il sale, continuare a lavorare l'impasto e raccoglierlo a palla.


Infarinare una spianatoia, trasferirvi l'impasto, prelevarne delle piccole quantità e con il matterello stendere la pasta, infarinane i bordi di una larga tazza e ritagliare dei cerchi che farciremo con fette di prosciutto e dadini di mozzarella, sigillando bene i bordi, continuare sino ad esaurimento dell'impasto.



Sistemate tutti i fagottini ripieni nella spianatoia infarinata, copriteli con un canovaccio e lasciateli a lievitare per circa 1 ora.









Mettere sul fuoco una larga padella con abbondante olio di semi di girasole, appena è a temperatura tuffare i calzoni, avendo cura di iniziare dai primi che avete eseguito poichè saranno quelli più gonfi perchè lievitati.




Sgocciolare e porre in un piatto di servizio ricoperto di carta assorbente, i calzoni sono pronti da gustare, ovviamente tiepidi non caldissimi, sono leggerissimi ed asciutti perchè la presenza delle patate nell'impasto non fa assorbire molto olio.



E come sempre......Buon Appetito!
  

8 commenti:

  1. Che buoni! Sono irresistibili! Erano il mio spuntino mattutino delle 11 al liceo!:D

    RispondiElimina
  2. Ciao Ines, sono davvero irrefrenabili al gusto!
    a presto, bacio perle

    RispondiElimina
  3. Troppo buoni!Mi farei una bella scorpacciata anche adesso che è tardi!Ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao Molly!
    Erano davvero squisiti!
    bacio perle

    RispondiElimina
  5. ciao cara, ho un dubbio: come sciogli il lievito di birra? daii rispondimi subito che oggi ho voglia di pasticciare ;) ciaooooo

    RispondiElimina
  6. Ciao Lucy, sciolgo il lievito di birra nelle uova battute con l'olio.
    Buona pasticciata e scusa il ritardo.

    RispondiElimina
  7. ....invece io ..ho tanto desiderio di vederti ..!!!magari poi ....potremmo anche cucinare qualcosa insieme ..e metterla nel tuo blog..che ne pensi ....??

    RispondiElimina
  8. D'accordissimo!!!!!
    Facciamolo prestissimo!!!

    RispondiElimina