Visualizzazioni totali

A tutti il benvenuto su Perle di Cucina!

Benvenuti amici, questo blog è tutto mio, ma sarà anche vostro, ve lo concedo......
Rubate le mie ricette ed io ne sarò estremamente felice!!!!

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 16 febbraio 2011

CHE BUONA LA PASTA CON LE SARDE!!!



La domenica è l'unico giorno in cui tutta la mia famiglia riesce a pranzare unita e ad un orario decente.  
Già il venerdì sera si comincia a programmare il fatidico pranzo domenicale.
Ciascuno fa la propria proposta, ed io che la domenica mattina ho sempre voglia di spentolare ed impasticciare, la domenica mi ritrovo in cucina dalle 8,00 alle 14,00 ( in effetti mi manca il badget per timbrare ) e spentolo dal  primo al dolce, comprese le mie pagnottine che inondano la cucina di profumo di bontà!
Già il sabato sera comincio ad inquadrare le sequenze di cottura, ed a progettare le portate, e se non vado fuori, riesco anche a preparare le basi dei piatti più complessi, in maniera che  la mattina della domenica tutto è semplificato.
Questa domenica , con grande gioia di mio marito, ho fatto la pasta con le sarde ed i finocchietti, classico primo piatto siciliano che sposa verdura, pesce, frutta e pasta.

Ricetta ed Ingredienti:

1 kg di maccheroncini
1 bel mazzo di finocchietti selvatici
1 e 1/2 di sarde pulite e diliscate
1 grossa cipolla
5 - 6 filetti di acciuga
1 busta di uvetta
1 busta di pinoli
2 buste di zafferano
olio evo
pangrattato
sale e pepe q.b.

Procedimento:

Pulire e lessare i finocchietti selvatici, scolateli, tritateli e metteteli da parte, mi raccomando non buttate l'acqua dei finocchietti che in questa preparazione è importantissima.

In un tegame mettete cipolla ( io la grattugio, dà più gusto! ), i filetti di acciuga, sale e pepe e abbondante olio evo, accendere la fiamma e soffrigere, mescolando di tanto in tanto per far sciogliere le acciughe.


Aggiungete l'uvetta ed i pinoli, i finocchieti tritati e fate insaporire sempre mescolando,  successivamente aggiungete le sarde mescolando dolcemente e una bustina di zafferano. 

A questo punto aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura dei finocchietti e fate sobbollire per alcuni minuti, regolate di sale e pepe, spegnete e tenete da parte.
Preparate una larga teglia unta d'olio e spolverata di pangrattato.
In una larga padella con dell'olio d'oliva tostate 10 cucchiai di pangrattato con sale e pepe.
Intanto nell'acqua di cottura dei finocchietti lessate i maccheroncini e scolateli al dente.
Ributtateli in pentola, aggiungete qualche mestolo di sugo con le sarde e qualche cucchiaio di pangrattato tostato e mescolate.

Nella teglia fate uno strato di pasta , ( metà della pasta), uno di salsa, l'altro di pasta e terminate con la rimanente salsa, spolverate di pangrattato tostato.

Passate in forno caldo fino a che si forma quella deliziosa crosticina.
Sfornate, fate intiepidire e tutti a tavola..........!!!!



Nessun commento:

Posta un commento