Visualizzazioni totali

A tutti il benvenuto su Perle di Cucina!

Benvenuti amici, questo blog è tutto mio, ma sarà anche vostro, ve lo concedo......
Rubate le mie ricette ed io ne sarò estremamente felice!!!!

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget

martedì 22 febbraio 2011

CHE VOGLIA DI PIZZA!!!!

E' sabato sera!!!
Piove......c'è freddo, ho fame, ma una fame di cose buone che ne sò.......!!!!!
Un filettino al pepe verde....
Mozzarella in carrozza.........
Fiori di zucca ripieni fritti in pastella.......
Pizza ......
Apro il frigo, do un'occhiata e faccio due più due!
C'è la mozzarella. c'è il salame e c'è anche il cacio cavallo fresco e profumatissimo.
Comincia ad intrigarmi l'idea di farla io la pizza, sottile, croccante e gustosa. 
Apro la dispensa e tiro fuori la farina, la busta di lievito  e via............!!!!!
Si comincia!!!!!


Ingredienti:

350 gr. di farina di rimacino
350 gr. di farina 0
1 bustina di lievito disidratato
2 cucchiai da minestra di olio evo
700 cl. di acqua tiepida
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiani di sale
2 panetti di 400 gr. di mozzarella fior di latte
250 gr. di cacio cavallo fresco
200 gr. di salame ungherese
1 scatola di polpa fine di pomodoro
una manciata di olive nere
sale
pepe
origano
olio evo q.b.

Procedimento:

Unisco le due farine, aggiungo lo zucchero, il sale, il lievito i due cucchiai di olio evo e piano piano comincio ad aggiungere l'acqua tiepida, lavoro l'impasto per circa 15 minuti ( più lo lavori più buona viene la pizza ).
L'impasto deve risultare  morbido e liscio, lo divido in tre teglie che preventivamente ho unto di olio di semi di girasole e lo livello.

In una terrina verso la polpa di pomodoro e la condisco con olio, sale e origano.

A parte trito finissimamente la mozzarella ed il cacio cavallo, taglio le fette di salame  e comincio a condire l'impasto.
Prima spalmo  la polpa di pomodoro, poi faccio un letto di abbondante mozzarella

aggiungo il salame

proseguo con il cacio cavallo tritato

concludo con le olive, un giro di olio evo ed una  abbondante spolverata di origano, faccio lievitare per circa 30 minuti poi subito in forno caldo ( al massimo )
prima nel ripiano inferiore ( serve a dare la spinta all'impasto ) e poi nel ripiano centrale per la doratura.
Intanto casa mia è inondata di un profumino che mette l'acquolina in bocca.
Dopo circa 20 - 25 minuti è pronta!


Che favola!!!!
  

Nessun commento:

Posta un commento