Visualizzazioni totali

A tutti il benvenuto su Perle di Cucina!

Benvenuti amici, questo blog è tutto mio, ma sarà anche vostro, ve lo concedo......
Rubate le mie ricette ed io ne sarò estremamente felice!!!!

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 18 aprile 2011

PRIMAVERA PALERMITANA: " a frittedda! "





Tipico piatto palermitano che avverte che è arrivata la primavera è 
"a frittedda".
Preparazione che sposa il carciofo, ortaggio tipicamente invernale,  con  piselli e  fave, propriamente primaverili.
"A frittedda" può essere consumata come contorno a diversi secondi di carne o come condimento per la pasta, preferibilmente di tipo corto come lumache, mezze maniche, gnocchi di grano duro che imprigionano il condimento e si ... se si preferisce..... sono anche concessi gli spaghetti!


Ingredienti:
1 cipolla novella bianca
5 carciofi
350 gr. di piselli (già sgranati)
350 gr. di fave fresche (già sgranate)
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Procedimento:
Pulire i carciofi e tuffarli in acqua acidulata con succo di limone, sgranare piselli e fave.

Affettate la cipolla e metterla su una larga padella, aggiungere i carciofi, le fave ed i piselli, sale e pepe ed una bella girata di olio, coprite.




Dopo qualche minuto aggiungere un mestolo di acqua bollente.

Abbassare la fiamma e fate cucinare senza mescolare, se il sughetto si asciuga aggiungere un mestolo d'acqua calda.

Ho usato la frittedda per condire la pasta che ho saltato in padella con del parmigiano, insomma......ci siamo leccati i baffi!!!




2 commenti:

  1. che bel blog carino,simpatico spiritoso ,brava ...complimenti a presto!

    RispondiElimina
  2. Grazie della visita, non ci credevo che venissi a trovarmi!
    Fallo spesso mi raccomando!(risata)
    bacionissimo
    perle

    RispondiElimina